Home :: News :: Archivio :: Antonio zambon confermato alla guida del cai fvg

Assemblea dei Delegati del CAI-FVG

Antonio Zambon confermato alla guida del CAI FVG

Lo scorso sabato 5 aprile è stato rieletto il direttivo del Gruppo Regionale Friuli Venezia Giulia del CAI

Si è svolta sabato 5 aprile a Pontebba la sedicesima assemblea dei delegati del Club Alpino Italiano del Friuli Venezia Giulia.

Presenti 20 sezioni su 24 in rappresentanza di 17.200 soci. Fra i vari adempimenti statutari, si sono svolte le votazioni per le cariche della presidenza, del consiglio direttivo e per i revisori del conto.

E’ stato confermato e rieletto alla presidenza, per un secondo mandato, Antonio Zambon della sezione di Pordenone.

Il consiglio direttivo è composto da 9 componenti in rappresentaza di tutto il territorio regionale. Si è ribadita l’importanza del Sodalizio per la formazione a vari livelli, delle persone che frequentano la montagna, l’importanza della conoscenza per diffondere la sicurezza, ma anche per le attività di manutenzione dei 5 mila chilometri di sentieri che diffatto sono un notevole invito e oggetto di promozione turistica per le nostre montagne. Importante, oltre al coordinamento delle attività fra le varie sezioni, il rapporto con il CAI nazionale, il Veneto e le altre rappresentanze regionali e con i vicini club alpini di Slovenia e Carinzia con i quali ci sarà il 50° incontro, quest’anno ai tre confini, il 27 e 28 settembre.

Il 17 e 18 maggio si terrà l’assemblea nazionale dei delegati 2014, organizzata dalla Società Alpina Friulana a Grado.

Il nuovo direttivo del CAI regionale è così formato: Antonio Zambon Pordenone presidente, Giovanni Duratti Udine vice, Radivoi Lenardon Trieste vice, Giovanni Anziutti Forni di Sopra, Luigi Brusadin Pordenone, Ciro Cargnelli Cervignano, Pietro Boga Cividale del Fiuli, Michele Cimenti Moggio Udinese, Silverio Giurgevich Trieste, Alessandro Plotzner Ravascletto consiglieri. Revisori Giorgio Fornasier Pordenone, Aldo Modolo Sacile e Giorgio Peratoner Gorizia.

 

Fonte: Messaggero Veneto