Monte Sernio – Spigolo Nord Ovest – m. 2371

Il Monte Sernio è una montagna delle Alpi Carniche, alta 2.187 m s.l.m., di conformazione rocciosa, situata, assieme alla vicina Creta Grauzaria, in un gruppo montuoso, incuneato tra la Val d’Incarojo e la Val d’Aupa, nella regione autonoma Friuli-Venezia Giulia e che grazie alla sua quota ed alla posizione isolata offre uno dei panorami più belli e completi sulle Alpi Carniche stesse e sulle vicine Alpi Giulie.

La prima ascensione del Sernio destò scalpore all’epoca in quanto, dopo essere stato giudicato un monte “impossibile” da molti alpinisti uomini, fu scalato per la prima volta il 21 agosto 1879 dalle sorelle Minetta e Annina Grassi, prima cordata interamente femminile. Da qui il Sernio si guadagnò l’appellativo di monte delle donne.

ITINERARIO:

Partenza dal parcheggio in località Dordolla in prossimità dello “Stallon del Nanghet” (735 m). Da qui, per il sentiero 437 si giunge al Rifugio Grauzaria (1250 m, 1h 15′) da cui si continua a seguire il sentiero 437 che in breve ( 45′) porta al Foran de la Gjalina a circa 1500 metri di quota. Da qui si perde quota per il medesimo sentiero fino in direzione Casera del Maestri. Giunti sotto le pareti del Sernio, prima della casera, si prende verso sinistra (SO) verso l’evidente canalone ben visibile dal Foran de la Gjalina, che si risale faticosamente su ghiaie dure ed evitando i nevai. Superato, si giunge finalmente alla forcella da cui inizia il percorso più interessante (2h 30′ dal Rif. Grauzaria). Da qui si seguono i bolli presenti in via, sempre molto intuibile. La salita della parete presenta difficoltà contenute con diversi tratti di II grado e qualcuno di II+, intervallate da momenti in cui si cammina su belle cenge e passaggi più facili. La roccia lungo il percorso è sempre bella e compatta. Si giunge in cresta e quindi in cima, splendida e panoramica (2187 m, 1h 30? dall’attacco, 5h 15′ dalla macchina). Dalla cima si scende per la via Normale e si aggira la Torre Nuviernulis per giungere all’omonima forcella(1833 m – 1h 15’dalla cima) da cui si prende il sentiero 419 che dopo un tratto in discesa riporta comodamente al Foran de la Gjalina e quindi al Rifugio Grauzaria (1h dalla Forcella Nuviernulis). 

NOTE:

Per partecipare alle gite è necessario iscriversi presso i Capigita o la segreteria della sezione il martedì o venerdì dalle ore 21.00 alle ore 22.00.

I Capigita si riservano la facoltà di apportare modifiche a quanto programmato qualora le condizioni meteo o di sicurezza lo richiedessero

Data

Lug 18 2021
Expired!

Etichette

Avanzato
Categoria